Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
12

Zevenlandenhuizen: Sette palazzi per sette nazioni

Amsterdam: Offerte e sconti per biglietti salta la coda e tour guidati vivicity Amsterdam: Offerte e sconti per biglietti salta la coda e tour guidati Scegli e prenota la tua esperienza ideale
foto copertina di marcellio1968 via Panoramio.com

La storia architettonica europea del XIX secolo riassunta in pochi metri: ad Amsterdam trovi anche questo. Zevenlandenhuizen è un insolito complesso di edifici: sette palazzi diversi tra loro, ognuno costruito secondo lo stile di una particolare nazione europea. Un’attrazione insolita, a due passi da Vondelpark.

Cerchi un Hotel ad Amsterdam?
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un Hotel ad Amsterdam?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

  • Informazioni

    Un vero tour architettonico

    Roemer Visscherstraat è una piccola via vicina a Vondelstraat. Strada residenziale, elegante e affascinante. Per la vicinanza del Vondelpark e alla celeberrima Leidseplein, ma non solo. Qui, infatti, si trova una fila di sette edifici insoliti, differenti da tutti gli altri della città: una vera e propria chicca che non dovrete perdervi se volete scoprire la parte più insolita di Amsterdam.

    Zevenlandenhuizen Amsterdam 2foto via Commons WikipediaZevenlandenhuizen, in olandese, significa “Case di sette nazioni”. Con questo termine viene indicato proprio il complesso di questi sette palazzi molto particolari: ognuno col suo stile, tipico di una nazione europea. In pratica, nel giro di pochi metri è riassunta gran parte della storia architettonica europea ottocentesca.

    Questo curioso complesso è figlio di quell’amore per l’esotico, tipico del diciannovesimo secolo, che contagiò anche i Paesi Bassi. Il facoltoso San van Eeghen, banchiere e politico, si fece “prendere la mano”: nel 1894 commissionò all’architetto Tieed Kuipers la costruzione di sette palazzi che portassero ad Amsterdam il gusto tipico delle sette nazioni europee più importanti.Un’idea ambiziosa, sicuramente bizzarra, che ci ha regalato un vero e proprio gioiello.

    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    I sette palazzi

    Come detto, un palazzo diverso dall’altro. Tutti in fila, lungo la stessa via. Andiamo per ordine, in questo caso numerico. Non preoccupatevi comunque: è ben indicato quale Paese è rappresentato da ciascun edificio.

    • Partiamo dal palazzo al numero 20 di Roemer Visscherstraat, dedicato alla Germania. La casa è un impeccabile esempio dell’architettura tedesca dell’Ottocento: stile romantico, ben visibile nelle larghe finestre e nella torretta, con incursioni gotiche, tangibili negli archi che caratterizzano la facciata.

    • Al 22 troviamo la Francia. Ovviamente, stile rinascimentale, in linea con i Castelli della Loira. Linee eleganti e raffinate, come tipico dei progettisti transalpini. 

    • Le forme si fanno più arzigogolate e movimentate quando ci si imbatte nell’edificio spagnolo, al numero 24. E’ chiarissimo il richiamo allo stile andaluso, fortemente influenzato dai retaggi arabi: finestre a ferro di cavallo e pietre di un rosa brillante.

    • Ed ecco l’Italia, al civico 26. Neoclassicismo puro. Lo si apprezza dalle forme razionali e dai richiami agli elementi greci e romani. Molto aristocratico.

    • Di tutt’altra natura, il palazzo russo al 28. Basta notare il dettaglio del tetto a cipolla per capire che Kuipers prese il Cremlino, o comunque quel tipo di costruzione, come modello.

    • Il 30 “gioca in casa”. E’, difatti, un tipico edificio riconducibile al Rinascimento dei Paesi Bassi. Elementi ricorrenti: i mattoni di un rosso intenso e le decorazioni bianche che impreziosiscono le finestre.

    • Il tour si conclude in Inghilterra. Al 30A troviamo un cottage tipico di qualche elegante località della campagna britannica. Basta un dettaglio per rendere questo stile inconfondibile: il legno.
  • Dove si trova
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    Indirizzo: Roemer Visscherstraat 20-30A, 1054 EV Amsterdam, Paesi Bassi

    Come arrivare:

    A piedi o in bicicletta: Vondelstraat si trova circa una mezz'ora di passeggiata e un quarto d'ora di
    bicicletta. Attraversando la famosa cerchia dei canali raggiungerete la zona del Vondelpark e non vi sarà difficile trovare Vondelstraat e le sette case.

    Tram: Dalla stazione di Amsterdam Centraal potete prendere il tram, comodo mezzo per muoversi in città. Le linee 1,2 e 5 vi portano verso sud e scendendo alla fermata di Leidseplein potrete raggiungere Vondelstraat e le Zevenlandenhuizen in meno di dieci minuti di passeggiata.

12
Quanto ti è stata utile questa guida?
foto copertina di marcellio1968 via Panoramio.com

Alloggi ad Amsterdam per tipologia

VIVI Amsterdam è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0