Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Amsterdam insolita: curiosità tutte da scoprire

Scopri Amsterdam in compagnia di una simpatica guida italiana da 45 mostra disponibilità

La capitale dei Paesi Bassi è nota per i suoi saporitissimi formaggi, per gli accoglienti Bruine Cafés, per i capolavori di maestri dell'arte come Van Gogh e Rembrandt, per la fitta rete di canali, il quartiere a luci rosse e i numerosi coffeshop. Ma Amsterdam è molto di più e nasconde interessanti curiosità tutte da scoprire.

I segreti delle isole occidentali

Avete mai fatto due passi lungo i canali del Mokume Archipel? Il nome di questo piccolo arcipelago composto da tre isole, anche chiamate isole occidentali, prende il nome da Mokum, soprannome della città di Amsterdam che in lingua ebraica significa luogo o paradiso. Bikerseiland, Prinseneiland e Realeneiland sono le tre isole artificiali realizzate nel XVII secolo, oggi animate da numerosi atelier, laboratori di artigiani, studi di artisti e musicisti.

Yellow Submarine patrick van iJzendoornfoto di patrick van iJzendoorn via flickrRegalatevi un paio d'ore e perdetevi tra le numerose viette, rilassatevi lungo i canali animati dalle numerose case battello. Attraversate quello che può essere considerato il ponte più stretto della città, l'Haringenbrug, ponte basculante largo poco più di un metro. Tenete gli occhi ben aperti, potreste ritrovarvi di fronte un sottomarino giallo; sì, avete capito bene, un vero e proprio yellow submarine: quello che fu un locale gay lungo le rive della Senna a Parigi oggi colora il quartiere, per la gioia dei residenti e dei turisti, colti spesso a intonare la famosa canzone dei Beatles ispirati dalla curiosa imbarcazione.

Zevenlandenhuizen: Sette case, sette nazioni

Volete fare un tour dell'architettura europea ma avete poco tempo a disposizione? Ad Amsterdam è possibile, in una manciata di metri. Passeggiando lungo Vondelstraat si incontra un curioso gruppo di sette edifici ispirati ad altrettanti stili architettonici provenienti da diverse nazioni europee.

Zevenlandenhuizen Amsterdamfoto di marcellio1968 via Panoramio.com

Il progetto, commissionato nel XIX secolo dal ricco banchiere Samuel van Eeghen, dà vita a un affascinante ed eclettico tour nell'architettura europea del 1800: dallo stile moresco dalla Spagna allo charm di un cottage inglese, dal romanticismo della valle della Loira allo stile Italiano, passando attraverso Russia, Germania e Paesi Bassi, ovviamente, tutto in pochi passi!

Chiesa del Pappagallo

Quante volte avete percorso Kalverstraat? Vi siete mai accorti che tra le luci delle vetrine si nasconde una facciata molto particolare? Nascosta tra i negozi nel cuore della frenetica via dello shopping Kalverstraat, la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, meglio nota come Chiesa del Pappagallo, è riconoscibile per la statua dell'uccello sul frontone.

Chiesa Pappagallo Amsterdamfoto via safon.nlEdificata nel 1700 come edificio del culto cattolico, molto probabilmente nel giardino di un commerciante di uccelli – da qui il nome, la chiesa fu usata segretamente come luogo di preghiera durante la Riforma. Oggi, la scritta sulla facciata Eenkwartiervoor God dà il benvenuto a tutti i fedeli, a dispetto di qualsiasi credo religioso e li invita a dedicare un quarto d’ora a Dio.

Flevopark: il polmone verde della zona est

flevopark amsterdamFoto via leafywalks.comAmsterdam è una città ricca di aree verdi e parchi. Flevopark è un polmone verde nella zona est della città, luogo perfetto per una giornata di relax, per un po' di sano jogging o per un pic-nic in una giornata di sole. Si trova a soli venti minuti di pedalata dal centro ed è facilmente raggiungibile con il tram 14. Divertitevi a scoprire le numerose varietà di piante e animali, introvabili negli altri parchi della città, come Vondelpark o il vicino Oosterpark.

Nei mesi estivi è in funzione una bellissima piscina esterna, con una vasca per nuotatori provetti e una poco profonda riservata ai piccoli nuotatori. E per concludere la giornata nel migliore dei modi godetevi il tramonto sulla terrazza del 't Nieuwe Diep una distilleria in cui degustare un ottimo jenever, tipico liquore olandese a base di ginepro.

Amsterdamse Bos: una foresta in città

Avete mai sentito parlare della foresta di Amsterdam? Situato ai margini della città, nella zona sud, il Bos è molto più che il più grande parco di Amsterdam, è una vera e propria foresta, un’area suggestiva dove rilassarsi tra gli alberi rigogliosi e i prati erbosi. Chi ama passeggiare o scoprire la natura in bicicletta troverà molti sentieri ben segnalati.

Amsterdamse Bosfot via stichtingseniorenstudent.nl

All'interno del parco si trovano un piccolo zoo di animali domestici, una fattoria di caprette che vende gelato e formaggio artigianali, un teatro all'aperto, un giardino botanico e un lungo canale noto come Bosbaan in cui si tengono gare di canottaggio. Per i più sportivi è possibile affittare biciclette, canoe, kayak e pedalò.

Il Ponte dei 15 Ponti

Amsterdam è un pittoresco dedalo di stradine, corsi d'acqua e numerosi ponti, circa 1300. C'è un luogo in città reso speciale dalla presenza di questi tre aspetti: il Ponte dei 15 Ponti, all'incrocio tra Reguliersgracht e Herengracht, il più interno dei canali della cerchia.

Ponte dei 15 Ponti Amsterdamfoto via travelmoodz.comPosizionati sul lato dei numeri dispari, guardati attorno e inizia a contare: i ponti che ti circondano sono ben 14, e se aggiungi quello sotto ai tuoi piedi, i ponti diventano ben 15! Al calar del sole, quando i ponti si illuminano, questa location diventa molto suggestiva, meta perfetta per una passeggiata romantica.

Una città al di sotto del livello del mare

Avete sicuramente sentito dire che Amsterdam è piatta come un pancake. Ma la capitale non è solamente piatta, è addirittura, per gran parte, al di sotto del livello del mare. Se avete raggiunto la città in aereo, siete atterrati in un aeroporto molto particolare: l'area di Schiphol si trova infatti a -4 metri s.l.m.. Al di sotto del livello del mare: facile da dire ma non altrettanto semplice da visualizzare concretamente.

Napfoto via normaalamsterdamspeil.nlMa non preoccupatevi, fare un salto al NAP Visitor Center all'interno del municipio (NAP sta per Normaal Amsterdams Peil, letteralmente - Livello normale di Amsterdam - antica unità di misura stabilità ad Amsterdam nel XVII secolo e basata sul livello medio del mare) può aiutarvi in questa ardua impresa. Qui tre imponenti contenitori vitrei pieni d'acqua segnalano il livello del mare in tre diversi parti della regione; in uno di essi il livello dell'acqua si trova oltre i 5 metri sopra il pavimento su cui poggiate i vostri piedi. Impressionante vero? NAP Visitor Center: Amstel 1, 1011 PN Amsterdam / Lun-Ven: 9-18

Torensluis: un ponte molto particolare

Vi sarete sicuramente accorti che c'è un ponte in città che vi fa faticare più degli altri. Ebbene sì, il Torensluis, costruito nella metà del XVII secolo lungo il canale Singel, è il punto più alto della città. Ma non solo, il ponte ha anche un altro record: con i suoi 40 metri di larghezza si distingue dagli altri per essere il ponte più ampio della città.

singel canal Amsterdam Torensluisfoto via po-svetu.ru

L'ampiezza e il nome, letteralmente torre delle chiuse, sono dovuti alla torre che originariamente si ergeva sul luogo, poi demolita nella metà del XIX secolo, di cui oggi sono visibili le tracce sulla pavimentazione del ponte. Sporgetevi verso il canale e date un'occhiata alla base del ponte: la porta che vedete era in origine l'entrata della prigione che si nascondeva al di sotto del ponte, ora museo e luogo di esibizione ed eventi.

  • Foto copertina via po-svetu.ru
Quanto ti è stato utile questo articolo?
  • Per niente
  • Non molto
  • Abbastanza
  • Molto
  • Estremamente
Valutazione media di 33 persone
Viaggiatrice per passione, sognatrice per scelta. Gli ingredienti che porto con me alla scoperta del mondo che mi circonda: tanta curiosità, entusiasmo, un sorriso sincero e l'immancabile voglia di scrivere e condividere l'emozione della scoperta.

Commenti

Alloggi ad Amsterdam per tipologia

VIVI Amsterdam è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0