Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
8

Amsterdam Museum: La storia della capitale olandese in una mostra interattiva

Prenota ora i biglietti con ingresso prioritario per il Museo della Storia di Amsterdam Prenota ora i biglietti con ingresso prioritario per il Museo della Storia di Amsterdam da 15€ prenota ora

Amsterdam è la capitale europea con la più alta percentuale di musei, tra i più interessanti c’è Amsterdam Historisch Museum. Con la sua ricca collezione permanente, il museo offre ai visitatori una panoramica delle diverse fasi dello sviluppo di Amsterdam e della sua evoluzione, dalle origini fino agli inizi del XX secolo, sette secoli della storia della città.

Vuoi alloggiare vicino l'Amsterdam Museum?
In collaborazione con: Booking.com

Vuoi alloggiare vicino l'Amsterdam Museum?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

  • Informazioni

    Il Museo Storico di Amsterdam 

    L’Historisch Museum di Amsterdam rappresenta la più importante testimonianza vivente della vecchia Amsterdam. Fu costruito nel 1969 in quello che un tempo doveva essere un orfanatrofio, che tra il 1520 e il 1960, vantò di ospitare più di 15.000 orfani. Prima ancora doveva essere un Monastero, confiscato dai calvinisti nel 1578 e restaurato in seguito.

    Vuoi entrare gratis al Museo di Amsterdam? iamsterdam Vuoi entrare gratis al Museo di Amsterdam? scopri tutti i vantaggi della I Amsterdam Card

    Oggi il museo è caratterizzato da 20 sale con svariati cortili e corridoi. Una delle stanze più importanti dell'Historisch Museum è la Regentenkmer (la Sala della direzione), dedicata al XVII e XVIII sec. che rappresentarono l’inizio dello splendore della città. Assai interessanti sono anche le prime sale, che attraverso piantine e utensili, riportano alla luce gli albori della città e altre due dedicate all’archeologia e alle diverse esposizioni legate alla vita cittadina.

    Una vettura senza ruote è senza dubbio l’esposizione più originale di tutto il museo. Le pitture, i reperti archeologici, le esposizioni dell’oro e dell’argento, le porcellane e il vetro, testimoniano l’evoluzione della città da semplice agglomerato urbano lungo l’Amstel a città cosmopolita. Il museo racchiude sette secoli di storia di una delle capitali europee più belle del mondo.

    Ingresso-Museo-Storico-di-AmsterdamCuriosità

    Il museo storico vanta tre ingressi: il Kalverstraat 92, il Sint Luciensteeg 27 e il Nieuwezijds 357. Inoltre al suo interno si trova l’Athenaeum, un negozio con una vasta scelta di souvenir, monografie, poster, guide e il “Davide e Golia”, un caffè-ristorante con un cortile e una terrazza, disponibile per feste private e per eventi in generale.

    Nieuwendijk-dintorni-Museo-Storico-di-AmsterdamCosa vedere nei dintorni

    L’Historisch Museum si trova a Kalverstraat, un punto nevralgico della città, da cui si snodano le principali strade e piazze di Amsterdam, come Piazza Dam, dominata dal Palazzo Reale (Koninklijk Paleis), antica sede del Municipio, e dalla Chiesa Nuova (Nieuwe Kerk), un tempo un edificio religioso, oggi sede di mostre e manifestazioni culturali. Al centro della piazza, di fronte al Palazzo Reale, s’innalza il Nationaal Monument, obelisco di pietra di 22 metri, costruito in ricordo delle vittime della seconda guerra mondiale.

    A sinistra del Palazzo Reale c’è Nieuwendijk, una strada circondata da negozi di ogni tipo, mentre proprio alle spalle del Palazzo Reale, in Nieuwendijk Voorburgwal, è ubicato il centro commerciale Magna Plaza, che con il suo originale edificio, incanta tutti i suoi visitatori.

    Parallela a Nieuwendijk Voorburgwal, è Spuistraat, strada “a luci rosse”, famosa per le “vetrine” e i coffee shop. A pochi minuti da piazza Dam c’è la Stazione Centrale sulla trafficata strada Damrak, dove a pochi metri c’è un altro importante centro commerciale il Bijenkorf.

    begijnhof-giardino-segreto-AmsterdamS’incrocia con Kalverstraat la piazzetta Spui, nella quale il venerdì si allestisce un mercatino di libri mentre la domenica diventa sede di esposizioni di artisti. Attraverso piazzetta Spui si accede a Begijnhof, una specie di giardino segreto accerchiato da antichi edifici, che un tempo costituiva la dimora delle “béguine”, donne devote al celibato.

    S’impone al centro una chiesa medievale e la casa più antica di Amsterdam.

    Dove mangiare nelle vicinanze

    Nella zona del museo storico si trovano numerosi ristoranti e locali ma se andate di fretta e volete semplicemente saziarvi con qualcosa di sfizioso, i chioschi di patatine fritte sono il cibo più veloce che si possa trovare ad Amsterdam. I più rinomati sono: il Vleminckx Sausmeesters, un piccolo chiosco ubicato in una traversa di Kalvertraat, dove si mangiano ottime patatine a prezzo contenuto e il Manneken Pis, sulla strada che conduce alla Stazione Centrale a Damrak, facilmente riconoscibile per l’insegna viola e per la fila di persone che attendono fuori il proprio turno. Il locale propone un’infinità di salse da accompagnare alle patatine.

  • Biglietti e Tour

    Orari di apertura

    Nei giorni feriali il museo è aperto dalle 10-17, il sabato, la domenica e i giorni nazionali dalle ore 11-17, mentre è chiuso il 25 dicembre, l’1 gennaio e il 30 aprile.

    Prenota i Biglietti per l'Amsterdam Museum
  • Dove si trova
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    Indirizzo

    Kalverstraat 92, St Luciensteeg 27, Nieuwezijds 357

    Come arrivare

    Tram 1, 2, 5 (fermata Spui)
    Tram 4, 9, 14, 16, 24, 25 (fermata Rokin)

8
Quanto ti è stato utile questo articolo?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Alloggi ad Amsterdam per tipologia

VIVI Amsterdam è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0