Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Red Light District: Il quartiere a luci rosse di Amsterdam

Prenota il tour in italiano del Quartiere a Luci Rosse con Cena da 55 prenota ora

Il Red Light District, o come lo chiamano gli abitanti del posto Rosse Buurt (area a luci rosse), è formata da tre aree: De Wallen, Singel e Pijp. De Wallen si trova a dieci minuti di cammino dalla Centraal Station, ed è sicuramente la zona a luci rosse più grande e più frequentata di Amsterdam.

Cerchi un'offerta hotel nel Quartiere a Luci Rosse?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
Informazioni

Red Light Districtfoto via infinitelegroomLe origini del quartiere a luci rosse

Risale al XIV secolo l'abitudine dei marinai di cercare compagnia femminile nel Red Light District. Oggi è un quartiere trasgressivo e divertente pieno di bar, coffee shop, ristoranti, teatri, sexy-shop e naturalmente le famose finestre dove bellissime ragazze posano in attesa dei clienti. Sì, perché la prostituzione è legale e coloro che esercitano il mestiere più antico del mondo pagano regolarmente le tasse al governo olandese.

Ma il Red Light District è anche la parte vibrante e storica di Amsterdam, con i suoi numerosi canali, la gotica chiesa Oude Kerk e la fitta rete di vicoli e viuzze.

Red Light District at evening in Amsterdam Hollandfoto di Hansel Groove via Flickr

Musei a tema erotico

L'Erotic Museum è il più grande (5 piani!) e racconta anche un po' la storia del quartiere. Lo troviamo all'indirizzo: Oudezijds Achterburgwal 146.

Il Sex Museum è il più antico e contiene quadri, oggetti e statue in stile erotico. Si trova al 18 di Damrak.

Un piccolo museo dedicato all'amico preservativo lo troviamo nel Condom Shop in Warmoesstraat 141.

Tour e Attività

Dove si trova

 
  • Foto copertina di Trey Ratcliff via Flickr
Quanto ti è stato utile questo articolo?
  • Per niente
  • Non molto
  • Abbastanza
  • Molto
  • Estremamente
Valutazione media di 30 persone 4
Volevo fare la chitarrista, e invece oggi sono traduttrice, writer e ghostwriter freelance, prestata alla nobile causa del travel blogging e del social media marketing.

Commenti

VIVI Amsterdam

Ciao Gennaro, ti confermo che è assolutamente vietato fotografare le vetrine del Quartiere a Luci Rosse di Amsterdam, divieto che tra l'altro vedrai segnalato anche con dei cartelli. È invece possibile scattare discretamente delle foto panoramiche dell'architettura e dei monumenti del Red Light.

Gennaro

Una domanda: il divieto di fotografare nel Red Light District riguarda ovviamente solo le "signorine" in vetrina: si possono fotografare paesaggio ed architetture, giusto?
Grazie.

Alloggi ad Amsterdam per tipologia

Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0 VIVI Amsterdam è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653