Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
112

Jodenbuurt, il quartiere ebraico di Amsterdam

Entra gratis nei 5 siti del Quartiere Culturale Ebraico di Amsterdam iamsterdam Entra gratis nei 5 siti del Quartiere Culturale Ebraico di Amsterdam scopri tutti i vantaggi della I Amsterdam Card

Il quartiere ebraico, al centro di Amsterdam, è ricco di tradizioni e di cultura. Visitandolo, vedrete gli edifici più significativi della storia della comunità ebraica - come la splendida sinagoga - e i musei dedicati. Non solo, la zona è famosa per il mercato delle pulci di Waterlooplein, il più antico d’Olanda.

Cerchi un Hotel nel Quartiere Ebraico
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un Hotel nel Quartiere Ebraico

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

  • Informazioni

    Jodenbuurt, un tempo il quartiere della comunità ebraica

    La zona di Amsterdam circondata dai canali in cui confluisce l'Amstel era chiamata “Jodenbuurt”, ovvero quartiere ebraico. Fin dal diciassettesimo secolo, infatti, la comunità ebraica fu una presenza fondamentale nella storia della città, tanto che le sue tradizioni si sono intrecciate profondamente con quelle della capitale olandese.

    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    La deportazione degli ebrei da parte dei nazisti nel 1940, però, segnò la fine di Jodenbuurt. Oggi, questo luogo si identifica nei quattro edifici simbolo della storia della comunità ebraica d’Olanda e convivono insieme nella vita della moderna Amsterdam.

    Cosa vedere: dal quartiere culturale al mercato delle pulci

    Nel quartiere ebraico, situato tra i canali a sud della Zuiderkerk, troverete edifici vecchi e nuovi, musei ed aree verdi. Moltissime le attrazioni: alcune dedicate alla comunità che lo abitava - come i Musei della Storia Ebraica, tra cui la bellissima Sinagoga Portoghese , altre dedicate all’arte come la Casa Museo di Rembrandt. Dopo aver esplorato la zona culturale, potrete passeggiare nello splendido parco dei giardini botanici o fare shopping al mercatino delle pulci di Waterlooplein!

    Sinagoga Portoghese Amsterdam InternoQuartiere Culturale Ebraico

    Il “Quartiere Culturale Ebraico” è dedicato alla cultura, alla religione e alla storia ebraica ed è un percorso museale collocato in quattro edifici storici diversi. Potrete accedere a tutte le sedi del museo pagando un unico biglietto o utilizzando la carta I Amsterdam. Una volta acquistato, l’ingresso è valido per un mese, quindi non avete fretta di vedere tutto in un giorno!

    Fanno parte del “Joods Cultureel Kwartier”:

    • Il Jewish Historical Museum, una mostra permanente con documenti, opere d’arte, fotografie, filmati e testimonianze sulla vita e la storia degli ebrei di Amsterdam. Qui ha sede anche Il Museo dei Bambini, un’area in cui è ricostruita con fedeltà la casa di una famiglia ebrea, dove le tradizioni e la cultura ebraica vengono raccontate con umorismo e divertimento: ai bambini verrà mostrato come cucinare il pane azimo e come disegnare con l’henné.

    • Il Teatro Olandese (Hollandsche Schouwburg), ex teatro di lusso, oggi è il Memoriale Nazionale dell’Olocausto e racconta di quando i nazisti utilizzarono questo luogo per imprigionare moltissime persone in condizioni disumane, nell’attesa di condurle ai campi di concentramento.

    • Il Museo Nazionale dell’Olocausto è composto da mostre permanenti e temporanee. Tutte le opere d’arte esposte sono state create con lo scopo di rappresentare artisticamente la persecuzione e l’assassinio di 104.000 ebrei d’Olanda, affinché non si dimentichi e si continui a raccontare.

    • La Sinagoga Portoghese, una delle più grandi sinagoghe al mondo, è testimone della storia e dello sviluppo della comunità ebraica nella capitale olandese, dove trovò,fin dal 1600, un luogo sicuro. Sopravvissuto miracolosamente alla seconda guerra mondiale, oggi questo tempio bellissimo ed imponente continua, imperterrito, a raccontare i suoi secoli ai suoi visitatori.

    Giorni e Orari di apertura

    Gli edifici del Quartiere culturale Ebraico sono accessibili ai disabili, i musei sono aperti tutti i giorni dalle 11:00 alle 17:00, tranne il 27 Aprile e il 21,22,30 settembre, con possibili variazioni durante le festività. Fa eccezione la Sinagoga Portoghese, i cui orari possono cambiare a seconda del mese .

    Casa Rembrandt AnaPaulaHirama flickrfoto di Ana Paula Hirama via flickrCasa Museo di Rembrandt

    La Rembrandthuis (Casa di Rembrandt in olandese) è una pinacoteca splendida in Jodenbreestraat che ospita le opere di Rembrandt ed altre mostre contemporanee. Qui il maestro visse, lavorò ed insegnò ed ora, per onorare il genio artistico a cui appartenne, la sua casa è stata adibita a museo. E’ aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, fatta eccezione per il 27 aprile e il 25 dicembre. Gli orari possono variare durante le festività.

    Hortus Botanicus entrata wikipedia commonsfoto via Wikipedia CommonsHortus Botanicus

    L’antico Orto Botanico di Amsterdam è un vero e proprio giardino dell’eden. Passeggiando in quest’oasi meravigliosa, vi innamorerete del profumo dei fiori e rimarrete incantati alla vista delle rare piante tropicali. All’interno dell’Hortus botanicus è anche presente un negozio dove potrete acquistare piante rarissime. Il giardino è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00, è chiuso il 31 dicembre e il 1 gennaio.

    Waterlooplein market Stand abitiWaterlooplein markt: shopping tra abiti vintage e opere d’arte

    Questa parte di Amsterdam è conosciuta anche per il più famoso ed antico mercato delle pulci di tutta Olanda e per i tanti negozietti vintage – in cui potrete trovare delle chicche uniche. Il mercatino di piazza Waterloo, “Waterlooplein markt”, è fornitissimo ed unico nel suo genere.

    Qui potrete comprare abiti vintage a poco prezzo e, se siete fortunati, riuscirete a scovare qualche pezzo d’arte e di grande valore tra i tanti oggetti in vendita. Infatti, il mercatino offre di tutto: dalle scarpe ai gioielli, dalle opere d’arte agli strumenti musicali.

    Vale la pena di andarci a fare un giro, anche solo per dare un’occhiata. Il mercato è aperto da lunedì a sabato dalle 9:30 alle 18:00. E’ chiuso durante le festività pasquali.

    Dove mangiare

    Se avete intenzione di mangiare un boccone al volo mentre visitate il quartiere, vi consigliamo di mangiare nella sezione dedicata al cibo del Waterlooplein markt, dove troverete tantissimi foodtrucks di cibo internazionale, dall’italiano al libanese. Oppure, se volete assaggiare le specialità ebraico-olandesi, i ristoranti kosher sparsi qua e là per il quartiere saranno un’ottima occasione per sperimentare. 

    Per un pasto completo e abbondante ,invece, vi consigliamo un paio di ottimi ristoranti in zona:

    • il Ristorante Olijfje è un ristorante consigliatissimo dove potrete gustare dell’ottima cucina mediterranea (turca e greca) e spagnola. Lo trovate in via Valkenburgerstraat. 

    • Al Cafe Orff in Jodenbreestraat 3 potrete mangiare cibo tipico olandese in un locale confortevole dal servizio veloce a prezzi ragionevoli.
  • Tour e Attività
  • Dove si trova
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    Il quartiere ebraico si trova al centro di Amsterdam al confine con l’Old Town, inizia con piazza Waterloo e si estende fino all’Artis Zoo. Tutta la zona è attraversata dal canale Amstel. Nei pressi del quartiere si trova il museo Hermitage.

    Come arrivare

    Metro: Linee metro 51, 53 e 54 fermata Waterlooplein
    Tram: linee 9 e 14, fermata Mr. Visserplein

112
Quanto ti è stata utile questa guida?

Alloggi ad Amsterdam per tipologia

VIVI Amsterdam è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0