Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
84

Le opere da non perdere allo Stedelijk Museum

Prenota i biglietti salta la coda per il Museo Stedelijk con audioguida inclusa Prenota i biglietti salta la coda per il Museo Stedelijk con audioguida inclusa da 18€ prenota ora
Foto copertina di Pixel Addict via flickr CC

Lo Stedelijk Museum può essere considerato uno dei più importanti musei olandesi ed europei. Vanta una delle collezioni moderne e contemporanee di pittura e design più ricche al mondo. Vi consigliamo, senza dubbio, di visitarlo durante il vostro soggiorno ad Amsterdam.

Lo Stedelijk Museum è tra i musei principali di Amsterdam e conserva al suo interno opere importanti e di inestimabile valore artistico e culturale. Le sue collezioni espongono opere di grandi maestri del XX e XXI sec. come Van Gogh, Paul Cézanne, Kandinskij, Mondrian, Pollock, Picasso, senza dimenticare la più grande collezione (a parte quella russa) delle opere di Malevich!

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Se vi trovate in Museumplein vi suggeriamo di visitarlo, insieme ai più conosciuti Van Gogh Museum e Rijksmuseum. Intanto, eccovi una selezione di opere che non dovrete perdervi!.

Moestuinen in Montmartre Van Gogh Stedelijk Museumfoto via http://www.stedelijk.nlVincent Van Gogh: gli anni parigini

Tra le opere del “pittore più famoso d’Olanda”, il Museo Stedelijk propone in esclusiva alcuni dei dipinti realizzati negli ultimi anni della sua vita, annoveriamo: Vaas met anjers, opera parigina dell’estate 1886 che raffigura un vaso con dei fiori di garofano bianchi e rossi; Moestuinen op Montmartre del 1887, fa parte della serie “i dipinti di Montmartre” e incarna a pieno la passione di Van Gogh per la vita rurale.

Femme assise au Chapeau en forme de poisson Picassofoto via http://www.stedelijk.nlFemme assise au Chapeau en forme de poisson di Pablo Picasso

E’ un bellissimo ritratto surrealista del 1942. Raffigura una donna seduta con un copricapo a forma di pesce. Fu dipinto a Parigi negli anni della Seconda Guerra Mondiale, un periodo molto difficile per Picasso dal punto di vista artistico, vista l’ostilità del regime nazista nei suoi confronti.  Allo Stedelijk troverete altre opere del pittore, tra cui litografie risalenti a periodi diversi della sua lunga carriera artistica.

The Water Bull di Jackson Pollockfoto via arte.itThe Water Bull di Jackson Pollock

Splendida opera del 1946 di uno dei massimi esponenti dell’espressionismo astratto. La tecnica di Pollock è unica al mondo e questo quadro la rappresenta a meraviglia: un “pasticcio” di colori che stanno insieme alla perfezione, regalando sensazioni di leggerezza e complessità allo stesso tempo. Se siete amanti dell’action painting e del grande pittore americano, regalatevi la vista di questo quadro.

Rosy Fingered Dawn at Louse Pointfoto via stedelijk.nlRosy-Fingered Dawn at Louse Point di Willem De Kooning

Altra opera che appartiene all’espressionismo astratto. La prima di De Kooning ad entrare a far parte di un museo europeo. E’ un dipinto caratterizzato da grandi distese di colore tonalità pastello e linee complesse. L’uso del colore rosa simboleggia la carne, nello specifico la donna. Se vi piace l’astrattismo e le tonalità calde e pastello, questo dipinto non passerà inosservato ai vostri occhi.

Cathedra di Barnet Newmanfoto via stedelijk.nlCathedra di Barnet Newman

Un’opera del 1951, realizzata da uno dei principali esponenti del movimento Color Field Painting (movimento di pittori astrattisti newyorkesi degli anni 40). Una grande tela di canapa coperta da un’estensione omogenea di colore, fatta eccezione per un’unica linea verticale di colore bianco che simboleggia la “rottura”, la discontinuità. Metafora della cerniera tra cielo e terra e tra uomo e Dio.

The Appel Wall stedelijk museumfoto via tripadvisor.co.ukThe Appel Wall di Karol Appel

Opera del fondatore del movimento artistico Co.Br.A.. E’ un dipinto che adorna la parete del ristorante del museo. Gli elementi principali sono: un uccello increspato, una persona e un fiore; in basso, invece, possiamo vedere una porta blu che faceva già parte della parete e venne sfruttata da Appel per completare il dipinto. Un altro elemento importante è la finestra ovale in vetro colorato che permette alla luce di entrare nella stanza e illuminare l’opera formando giochi di luce. E’ una creazione molto bella e colorata che vi piacerà se avete uno spirito un po’ naif.

Bellevue II di Andy Warholfoto via pinterestBellevue II di Andy Warhol

Un dipinto che raffigura una tematica ricorrente degli anni 60 di Warhol: la morte. E’ la scena di un suicidio. L’opera è stata creata con una tecnica chiamata silkscreen (trasferimento di una foto direttamente su tela). Il messaggio che Warhol vuole dare è quello di cercare di riprodurre la vita reale, così com’è, senza alterazioni. E’ un dipinto dal forte impatto visivo.

As I Opened Fire di Roy Lichtenstein Pixel Addict flickrfoto di Pixel Addict via flickrAs I Opened Fire di Roy Lichtenstein

L’opera è tratta dal fumetto “All american men of war”. Nelle tre scene mostrate, gli elementi ricorrenti sono le armi da fuoco per combattere il nemico. E’ un esempio di arte pop, dove le immagini comuni e popolari diventano materia artistica, arricchite da onomatopee e didascalie austere per spiegarne il significato. Lichtenstein provoca lo spettatore sminuendo l’espressionismo astratto, poco chiaro per esprimere concetti condivisibili e fine a sé stesso.

Richard Serra Sight Pointfoto via Wikimedia CommonsSight Point di Richard Serra

L’arte allo Stedelijk Museum è dappertutto, anche all’esterno dell’edificio. L’opera Sight Point, si trova nella piazza del museo. E’ un’installazione donata allo Stedelijk in occasione della riapertura, dopo i lavori di ristrutturazione; una figura iconica rappresentata da tre lastre d’acciaio, unite tra loro per formare una colonna di 17 tonnellate l’una. Richard Serra appartiene alla corrente post- minimalista, le sue opere sono spesso enormi e interattive: nel senso che gli spettatori possono percorrerle o entrarci dentro e ammirare il gioco di luci che si crea con lo spazio circostante. Sight Point è stata riprodotta in alcuni spazi pubblici europei e degli Stati Uniti, per forza di cose è diventata l’opera di maggiore successo di Serra.

Rietvelt Stedelijk Museumfoto via stedelijk.nlCollezione di Design Olandese

Il design olandese è famoso in tutto il Mondo ed è caratterizzato da uno stile minimal, sperimentazione e anticonformismo; le opere dello Stedelijk Museum, esposte al piano terra riguardanti questa corrente artistica, propongono creazioni dal 1900 ai giorni nostri: dalle ceramiche ai gioielli, dalle stampe ai tessuti, fino all’arredamento. Firmate da esponenti di rilievo come Rietvelt, Baas e Berlage, sono delle vere chicche per intenditori!


Se pensate che la selezione di opere che abbiamo scelto per voi, non sia completa o che manchi qualcosa lasciateci un commento.

84
Quanto ti è stata utile questa guida?
Foto copertina di Pixel Addict via flickr CC
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Alloggi ad Amsterdam per tipologia

VIVI Amsterdam è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0