Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
9

Tour in bicicletta: Scoprire Amsterdam pedalando

Tour guidato in bicicletta nella Amsterdam storica Tour guidato in bicicletta nella Amsterdam storica da 21€ prenota ora

Amsterdam è conosciuta nel mondo per essere una delle città più accoglienti per gli amanti delle due ruote. Nelle strade della capitale si stima ci siano più biciclette che cittadini e le due ruote rappresentano sicuramente il modo migliore per scoprire la città.

Pedalare in sicurezza

Prima di saltare in sella date un'occhiata a questi semplici suggerimenti che possono aiutarvi a pedalare in modo più sicuro e a rendere la vostra esperienza davvero indimenticabile!

  • Seguite le piste ciclabili e rispettate i segnali stradali e i semafori.

  • Pedalate in fila indiana, mantenendo la destra, specialmente nelle zone più trafficate e segnalate in tempo con le braccia la direzione che si volete prendere.

  • Fate attenzione ai binari del tram e agli altri veicoli, specialmente agli scooter e alle microauto elettriche che possono muoversi sulle piste ciclabili.

  • Non siate timidi e, come i veri amsterdammer, utilizzate il campanello per avvisare che state arrivando.

  • La sera non dimenticatevi di accendere le luci e quando parcheggiate la vostra bicicletta assicuratela con un buon lucchetto!

Scoprire Amsterdam pedalando

Ecco qui la proposta di un tour della durata di 3 ore circa, che vi porterà a scoprire la città lungo la cerchia dei canali, da ovest a est, passando tra i luoghi più significativi della città. Potete scegliere di essere la guida di voi stessi, studiando in anticipo il percorso e portando con voi una mappa oppure di farvi accompagnare da una guida che vi racconterà la storia e le curiosità della città. Potete prenotare in anticipo il noleggio di una bici, oppure farlo direttamente quando sarete ad Amsterdam.

Biblioteca Amsterdam Robert Falk flickrfoto di Robert Falk via flickrTappa 1: Oosterdok

L'Oosterdok, l'area ad est della Stazione Centrale, è il punto perfetto da cui iniziare il tour in bicicletta. Si tratta di una zona di recente realizzazione, caratterizzata da importanti edifici costruiti tra la fine degli anni 90 e l'inizio del nuovo secolo, come la OBA Bibliotheek, la principale biblioteca della città dal cui settimo piano si può godere di una vista panoramica e gratuita su Amsterdam.

Nelle belle giornate di sole anche l'ampia terrazza di Nemo, Museo delle Scienze e delle Tecnologie, è un ottima scelta per guardare la città da un punto di vista speciale e insolito.


Eye Amsterdam Esther Westerveld flickrfoto di Esther Westerveld via flickrTappa 2: IJ

Grazie al vostro mezzo di trasporto a due ruote potete facilmente raggiungere i punti della città solitamente al di fuori dei comuni tour a piedi, come il lago IJ, alle spalle della Stazione Centrale. Proprio in questo luogo, durante il 1600, secolo d'oro per la città, si trovava il porto dal quale partirono migliaia di navi che resero Amsterdam una delle maggiori potenze commerciali del mondo.

Da qui oggi, grazie ai traghetti bianchi e blu (gratuiti, trasporto bicicletta o scooter incluso) è possibile raggiungere la zona noord della città, prettamente residenziale, e sede di importanti edifici di recente realizzazione come il Museo del Cinema, l'Eye, e l'A'DAM Tower con le altalene più alte d'Europa.


quartiere jordaan amsterdamTappa 3: Jordan

Il tour in bicicletta prosegue attraversando la Stazione Centrale grazie ad un nuovo tunnel ciclo pedonale inaugurato lo scorso anno dove è possibile ammirare una rappresentazione dell'antico porto della città dipinto sulla celebre ceramica blu di Delft.

Si inizia il tour lungo la cerchia dei canali con una tappa in Noordermarkt, nel quartiere Jordaan, nato come quartiere nel XVII secolo quando venne iniziato il progetto del Grachten Gordel, la cerchia dei canali. E' possibile ammirare le case battello, assaggiare la migliore torta di mele della città nel caffè Winkel 43 o visitare il mercato rionale che si tiene ogni lunedì mattina e sabato.


Casa Anna Frank Jose A Flickrfoto di Jose A via flickr

Tappa 4: Casa di Anna Frank

Proseguendo su Prinsengracht, il più esterno dei canali principali, potete avere la possibilità di fare una sosta in due musei molto curiosi: il Museo del formaggio e il Museo dei tulipani.

Pochi metri più avanti, sull'altro lato del canale si trova la casa di Anna Frank, al numero 263. E' possibile fermarsi per una visita all'interno del museo (meglio se prenotata in anticipo per evitare la sempre lunga coda di visitatori) oppiure effettuare una veloce sosta per qualche foto; non dimenticatevi di immortalare la splendida Wester Kerk.


nove strade amsterdam

Tappa 5: Le Nove Stradine

Proseguendo su Prinsengracht si incontra l'area conosciuta come le Nove Stradine, un microquartiere tra Leidsegracht e Raadhuisstraat, famoso per lo shopping.

Questa zona, a pochi passi dal centro, è perfetta per chi è alla ricerca di negozi vintage, atelier, gallerie d'arte, negozi specializzati, ricercate boutique accoglienti caffetterie.


Vondelpark imagestrvl media comfoto di imagestrvl-media.comTappa 6: Vondelpark

Proseguendo sul canale e attraversando Leidseplein, una delle aree della movida serale, si raggiunge il Vondelpark, il parco più esteso della città. Un tuffo nella natura in questo meraviglioso parco, realizzato a metà del XIX secolo, con un'estensione di 45 ettari, in stile inglese: potrete perdervi tra i laghetti, i canali, ammirare la grande varietà di fiori e alberi tra i cui rami poter avvistare dei coloratissimi pappagallini.

Location ideale per una pic nic sull'erba nelle belle giornate o una calda tazza di te nella Blauwe Teehuis, nel cuore del parco, durante le giornate più fredde.


museumplein amsterdamTappa 7: Museumplein

A soli cinque minuti dal parco si trova Museumplein, la piazza che raccoglie i più famosi musei della città. Il Rijksmuseum, il più antico museo della città, che possiede la più grande collezione di opere d'arte del periodo d'oro dell'arte fiamminga, una considerevole collezione di arte asiatica e alcuni tra i capolavori di Vermeer e Rembrandt, come La Ronda di notte.

Ma non solo, anche i famosissimi Van Gogh Museum e lo Stedelijk Museum. E ancora la Concertgebouw, bellissima sala da concerti in cui ogni mercoledì, attorno all'ora di pranzo, è possibile assistere a concerti gratuiti. Prima di montare di nuovo in sella non dimenticate di farvi una foto con le famosissime lettere bianche e rosse del logo I Amsterdam.


Ponte Magro AmsterdamTappa 8: Il Ponte Magro sul fiume Amstel

Continuando il tour lungo la cerchia dei canali si raggiunge uno dei più famosi ponti di Amsterdam: il Magere Brug, il ponte magro. Un tempo questo magnifico ponte levatoio in legno era così stretto che difficilmente due pedoni potevano percorrerlo contemporaneamente.

Nel 1934 una copia sostituì l’originale, per rispondere alle sempre più crescenti esigenze di traffico lungo l’Amstel, il fiume da cui prende il nome la città. Verso nord si può ammirare l'edificio chiamato Stopera, insieme municipio e National Opera and Ballet, alle spalle del bellissimo ponte blu, ad est il museo Hermitage, a sud il famoso teatro Carrè e le chiuse sul fiume. Tutt'intorno i tipici edifici pendenti che rendono unica la città.


Brouwerij t IJTappa 9: Il birrificio nel mulino

Il tour continua lungo la Nieuwe Kerkstraart che ci porta verso est, verso la zona originariamente denominata Plantage, dove nel XIX venne realizzato l'Artis Zoo che permise a questa area di mantenersi verde fino ai giorni nostri.

Continuando verso est si raggiungere il bellissimo mulino in Funenkade, uno degli otto mulini rimasti in città, famoso per essere il più alto mulino dei Paesi Bassi e per ospitare il miglior microbirrificio della città: Brouwerij't IJ. Dopo tutti i chilometri percorsi vi meritate un'ottima birra in una location unica.


pubblicato il 23/05/2017
aggiornato il 04/12/2017
Foto di Atuauri via flickr
9
Quanto ti è stato utile questo articolo?

Alloggi ad Amsterdam per tipologia

VIVI Amsterdam è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0